v per viviesco
19 Agosto 2019

Da gennaio a maggio 2019 + 5% per le rinnovabili

foto news 1

Nel periodo gennaio-maggio 2019 le nuove installazioni di rinnovabili nel nostro paese hanno raggiunto i 285MW, ovvero il 5% in più rispetto allo scorso anno.

E' quanto emerge dall'Osservatorio FER pubblicato da Anie Rinnovabili, relativo al mese di maggio e al consuntivo dei primi 5 mesi, elaborato su dati Gaudì e dedicato all'intero comparto.

L’Italia continua a essere troppo lontana dagli obiettivi fissati al 2030 dal PNIEC - Piano nazionale integrato per l’energia ed il clima. L'Associazione in una nota sottolinea che è auspicabile che le nuove misure introdotte, ovvero la reintroduzione del super-ammortamento e l’apertura delle procedure competitive del DM FER diano un nuovo impulso al settore.

Anie Rinnovabili concorda con la preoccupazione espressa dalle PMI relativamente all'impossibilità di beneficiare della misura inserita nel DL crescita (art. 10 comma 3 ter) della cessione del credito di cui di fatto possono beneficiare solo le grandi utilities. Ricordiamo a questo proposito che è stato presentato da varie associazioni un ricorso alla corte costituzionale ed è stata fatta una segnalazione alla Commissione Europea.

"ANIE Rinnovabili, si legge nel comunicato - ha incontrato il MiSE ed è fiduciosa che si individui la soluzione entro fine anno in vista della prossima legge di bilancio per creare le condizioni di una sana ed equa competizione tra operatori di mercato".

Fotovoltaico
Boom del fotovoltaico che grazie ai 46,9 MW di connessioni a maggio 2019, porta il settore nel periodo gennaio-maggio a raggiungere 187 MW complessivi, in crescita del 22% rispetto allo stesso periodo del 2018. In aumento del 19% anche il numero di unità di produzione connesse, grazie soprattutto alle detrazioni fiscali confermate anche nella Legge di Bilancio 2019.

Eolico
Con 20 MW ad aprile e 35 MW a maggio di nuove installazioni il comparto raggiunge nel complesso 86 MW, +5% rispetto ai primi 5 mesi del 2018. Cala invece del 68% il numero di unità di produzione connesse.

Idroelettrico
Continua il trend negativo per l'idroelettrico che a tra aprile e maggio aggiunge 4 MW, per un totale di 12 MW nel 2019, in calo del 69% rispetto ai primi 5 mesi del 2018. Segno negativo, -19%, anche per le unità di produzione.

Bioenergie
39 MW di potenza aggiuntiva per le bioenergie tra gennaio e maggio 2019.

 

 

articolo tratto da www.infobuildenergia.it




foto news 2
TUTTE LE NEWS
certificazione
Privacy policy Cookie policy Codice etico viviesco su linked in

VIVIesco Srl - Via del Perlar 2 - 37125 Verona - P.Iva e C.F. 00879660199
Controllata da Vivigas S.p.A. - Via Vittorio Emanuele II, 4/28 - Roncadelle (BS), 25030
Web project by Visualevent Srl

VIVIesco,
l'Energy Service Company
di VIVIgas energia dedicata
all'efficienza energetica

vivigas energia
richiedi informazioni
richiedi informazioni

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI